Lupo Bistronomia – Milano

Lupo

Via Gian Giacomo Mora 16, Milano – Tel: 02/36577417 – Sito web

Le persone che vogliono andare oltre la solita trattoria, oltre la solita pizza del sabato sera, sono negli ultimi anni sempre di più, mentre il volume dei portafogli si è generalmente assottigliato a dismisura. L’idea di offrire una buona cucina (creativa) a prezzi contenuti è quindi quanto mai attuale – si cerca di metterla in atto attraverso la scelta di ingredienti non per forza “di lusso” e l’eliminazione del superfluo, o presunto tale. Lupo Bistronomia, giovane ristorante vicino alle colonne milanesi, abbraccia in pieno questa filosofia.

Le pareti, i piccoli tavoli, le piccole sedie: qui tutto è bianco – l’unico tocco di colore è dato dalle linee rosse dipinte qua e là.  L’apparecchiatura è ridotta all’osso, con le immancabili tovagliette all’americana semi stropicciate – vero e proprio feticcio per qualsiasi bistrot che al giorno d’oggi si rispetti.

All’ambiente minimale fa da contraltare una cucina colorata, divertente, pop. Spiazzante e piacevole è il Krapfen con cipolla rossa caramellata, crema inglese salata e grana in polvere. Ha però il difetto di essere un antipasto decisamente troppo pesante. Meglio La fassona della Bistronomia (tartare, carpaccio e mini-hamburger) grazie ad ottimi ingredienti e ad un’attenta cura nella presentazione.

I ruffiani Spaghettoro Verrigni con ‘nduja e burrata, anche se sostanzialmente corretti, non stupiscono di certo per originalità. Vanno invece a segno i Ravioli ripieni di patata viola con seppia e carciofi: un piatto potenzialmente rischioso che riesce a convincere pressoché appieno. Lo stesso non si può dire per il giocoso Semifreddo al Plasmon, la cui consistenza pastosa stufa dopo circa 12 secondi.

Il servizio informale ed efficiente, la carta dei vini da sufficienza e i prezzi assai civili per la pazza piazza milanese completano il quadro.

Foodometro™
•Cucina: colorata e divertente, qualche ingenuità. 6,5
•Ambiente: da classico bistrot che oggi “tira”. 6.5
•Servizio: il giusto grado di informalità. 6,5
•Da non perdere: Fassona della Bistronomia, ravioli  
•Da evitare: luci simil-neon 
•Prezzo: sui 30 a cranio per 3 piatti vino escluso
•Giudizio Finale: al netto di alcuni miglioramenti auspicabili, questa è un’idea di ristorante che ci piace .6,5 

Giacomo Robustelli

Annunci

5 risposte a “Lupo Bistronomia – Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...