Maccheroncini di Campofilone

Le Marche, si sa, sono un piccolo paradiso per i buongustai. Dopo aver parlato in un precedente post dell’Olio di Cartoceto, oggi vogliamo soffermarci su una altro prodotto celebre di questa regione: i maccheroncini di Campofilone, piccolo paese alle spalle di Ascoli Piceno.

Non lasciatevi trarre in inganno dal nome. Questo formato di pasta, infatti, nulla c’entra con i tradizionali maccheroni. In realtà si tratta di tagliatelle sottilissime (tanto per intenderci simili ai piemontesi Tajarin), preparate con la bellezza di 10 uova per ogni chilo di semola di grano duro. Gli ingredienti vengono impastati su una lastra di marmo senza l’aggiunta di acqua e, dopo aver fatto riposare per circa 6 ore l’impasto, si stende la pannella, ovvero la sfoglia. Per ottenere una pasta così fine si utilizza semplicemente un coltello affilato e si taglia l’impasto steso e arrotolato. Una volta essiccati per almeno 36 ore i maccheroncini sono pronti per essere cucinati, o meglio appena scottati visto che il tempo di cottura è di massimo due minuti.

Il condimento classico per gustarli al meglio è un ragù di vitello, manzo e pollo ma si possono perfettamente abbinare anche con del pesce (clicca qui per le ricette). Per quanto riguarda la loro reperibilità, c’è da dire che non sono facilissimi da trovare. La cosa migliore è recarsi a Campofilone ed acquistarli direttamente in loco. Personalmente li abbiamo comprati non in negozio, ma nella casa di una gentile signora di cui avevamo sentito ben parlare: Patrizia Poggi. Effettivamente i maccheroncini che abbiamo assaggiato erano un qualcosa che merita di essere definito unicamente come “eccezionale”.

Un prodotto forse non molto conosciuto e che meriterebbe di sicuro di essere maggiormente valorizzato. Una curiosità: l’associazione che mira ad ottenere la registrazione di questa pasta come prodotto IGP ha sicuramente l’indirizzo web (e la mail) più lungo mai trovato. Guardare per credere.

Foodometro™
In: formato insolito, perfetto per condimenti ricchi
Out: difficili da trovare, se non andando alla fonte
Semplicemente una delle migliori paste dell’universo. 8,5

Federica Pallavicini

Annunci

Una risposta a “Maccheroncini di Campofilone

  1. Pingback: Maccheroncini di Campofilone·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...