Ristorante Hotel Genzianella

Via Funivia 31, Chiesa Valmalenco (SO) – Tel: 0342/451181

Capita di essere invitati fuori da amici in quel di Chiesa Valmalenco. Capita di finire a cena in un economico trestelle demodé frequentato dal popolino delle settimane bianche. Capita, incidentalmente, di  mangiare una cucina tipica valtellinese piuttosto convincente. Luogo del misfatto è il ristorante dell’Hotel Genzianella, vicino alla nuova funivia.In partenza dobbiamo subito avvertirvi di alcune “peculiarità” che qui potrebbero far storcere il naso a qualcuno. La prima è che si mangia tassativamente alle 19.30, non sono concesse deroghe di sorta per nessun motivo. La seconda è che la pappatoria viene servita da grandi vassoi collettivi che girano tra i tavoli trasportati da rudi ma sorridenti cameriere. La terza è che il menù è fisso – se avete qualche desiderio particolare dovete esprimerlo al momento della prenotazione.

Assolutamente obbligatorio in questo senso  è richiedere i pizzoccheri. A nostro parere sono quasi perfetti, non troppo dissimili a quelli che si trovano in ristoranti ben più famosi e blasonati. Il “quasi” è relativo alla mancanza (pressoché totale) dell’aglio: voluta per non rovinare, a detta della titolare, la digestione delle allegre famigliole in gita. A voler proprio fare gli spaccamaroni anche il formaggio potrebbe essere migliorabile, troppo filante per i nostri gusti. La pasta in se è invece straordinaria – neppure quelli dell’Accademia saprebbero fare (molto) di meglio.

Tutto il resto, pur non brillando per originalità, merita la sufficienza piena o pienissima. Gli sciatt sono infatti più che accettabili così come le crespelle o gli gnocchetti di spinaci. Lo stesso dicasi per le scaloppe ai funghi  servite con contorno di polenta o coste passate in padella con il burro. Il dessert è  superfluo viste le mastodontiche porzioni di cui sopra e visto che il bis difficilmente (sempre che lo vogliate) vi verrà negato. Per chiudere una cena senza dubbio ponderosa, e favorire la digestione, è forse meglio  concedersi un paio di bicchierini dell’ottimo Genepi fatto in casa.

Il prezzo si aggira sui 25 euro a testa con vino incluso. Il ristorante dell’Hotel Genzianella è quindi un buon indirizzo poco costoso per provare la vera cucina locale e passare una piacevole serata senza troppe pretese di raffinatezza.

Foodometro™
•Cucina: pizzoccheri molto buoni, tutto il resto è ok. 7
•Ambiente: da pensioncina economica montanara anni ’80. 5
•Servizio: un filo grezzo ma solerte e simpatico. 6,5
•Da Non Perdere: pizzoccheri
•Da Evitare: dessert
•Prezzo: 25 euro a testa circa
•Giudizio Finale: un ristorante sempliciotto ma sincero. 6,5

Giacomo Robustelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...