Bancarella della Cucina 2010: i 5 finalisti

È da un po’ che su questi schermi non si tratta di libri. Ci rifacciamo parlandovi dei cinque titoli in lizza per aggiudicarsi il premio Bancarella della Cucina che verrà assegnato domenica prossima (26 settembre) a Pontremoli: La mia cucina Pop di Davide Oldani, Buon appetito America di Laurel Evans, I dieci comandamenti per non fare peccato in cuicina di Fabio Picchi, La Gola di Marino Marini e Le ricette dei designer di vari autori con l’introduzione di Ferran Adrià.

La mia cucina pop di Davide Oldani – Rizzoli, 16 euro
Più che un semplice libro, un manifesto della filosofia dello chef del D’O di Cornaredo d’Adda – uno dei ristoranti stellati più economici (maybe) al Mondo. Le storie e i percorsi che portano alla creazione di uno stile di cucina pop(olare), una cucina che riscopre e valorizza le materie prime più umili con tecniche futuriste e fantasia, una cucina che al contempo vuole stupire e piacere a tutti. Nelle ultime pagine del volume una serie delle migliori ricette per sentirsi Oldani per un giorno.

Buon appetito america di Laurel Evans – Guido Tommasi Editore, 25 euro
Laurel Evans è la tenutaria del blog Un’americana in cucina, vive a Milano da tempo e ha scritto un  bel libro di ricette illustrato dalle foto del marito, il fotografo professionista Emilio Scotti.  Sfogliandolo, e lasciando da parte un attimo l’orgoglio italiano, si scopre che la cucina americana è ricca e variegata, non solo sinonimo di junk food. Certo, la ricetta per preparare un ottimo Hamburger non manca, può essere però interessante cimentarsi anche nella preparazione di piatti meno conosciuti alle nostre latitudini come la pumpkin pie o la zuppa di vongole del New England.

I dieci comandamenti… di Fabio Picchi – Mondadori, 16 euro
Prendere i 10 comandamenti biblici e declinarli ai fornelli. Questa è l’ambiziosa idea dello chef del rinomato ristorante Cibreo di Firenze, Fabio Picchi. Un libro di aneddoti, ricette, consigli e trucchi ormai dimenticati per (ri)scoprirei ritmi e la semplice cucina di un tempo. Lo stile del Picchi è all’insegna di un inconfondibile toscanità a base di schiettezza e nostalgico romanticismo. Per chi pensa che la modernità sia anche guardarsi indietro ogni tanto.

La gola di Marino Marini – Food editore, 15 euro
Se vi interessa conoscere come sono nati i capisaldi della nostra cucina, questo libro fa per voi. Marino Marini, responsabile della biblioteca della scuola di cucina ALMA di Colorno e co-fondatore di Slow Food, racconta con dovizia di particolari (e con una prosa mai banale) la genesi di tiramisù, risotto allo zafferano, cappelletti e compagnia bella. Inoltre fornisce ricette “letterarie” che vanno a costruire un vero e proprio menù all’italiana. Prefazione di Gualtiero Marchesi.

Le ricette dei designer di Vari Autori – Editrice Compositori, 19 euro
70 designer alle prese con il cibo, 70 progetti illustrati con fotografie, disegni, schizzi e note per comunicare e giocare con il cibo. 70 progetti per stupire e stupirsi: dalla palafitta di pesce spada al collier di meringa da cucocersi in sauna (con indossatrice annessa), passando per i grattacieli di mattonelle di biscotto. Interessante è l’introduzione del grande chef  catalano Ferran Adrià, lluminante per capire il suo rapporto con la tecnologia e le tecniche di design ai fornelli.

Annunci

3 risposte a “Bancarella della Cucina 2010: i 5 finalisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...