Gelati Häagen-Dazs

Vi siete mai chiesti cosa significhi letteralmente Häagen-Dazs? Gelato in danese? E’ il nome del fondatore di questo celebre marchio di gelato? O forse è un modo di dire tipico dei paesi nordici? Se avete pensato una fra queste risposte avete sbagliato. E di grosso. Häagen-Dazs non significa assolutamente nulla. Semplicemente è il nome di fantasia che, quasi 50 anni fa, l’americano Reuben Mattus scelse per il proprio gelato.

L’intenzione era quella di far credere alla clientela statunitense di comprare un prodotto di origine europea e attirare così maggiore attenzione. Operazione geniale, visto che dagli anni sessanta (epoca della fondazione) fino ad oggi, il marchio Häagen-Dazs ha allargato la sua popolarità prima dal Bronx all’intera New York,  poi ha conquistato l’intero Nord America numerosi paesi europei e asiatici.

Per quanto riguarda l’Italia la storia è andata in modo leggermente diverso e non è stato semplice come altrove conquistare il mercato del nostro Paese. Nei primi anni novanta, sull’onda del successo ottenuto nel Vecchio Continente, la Häagen-Dazs celebrava l’apertura di ben 25 punti vendita distribuiti lungo tutto la Penisola. L’ambizioso progetto qui non ha mai trovato la fortuna sperata e dopo pochissimi anni ha chiuso anche l’ultimo store rimasto (in corso Magenta a Milano). Il marchio ammerigano ha allora deciso di cambiare decisamente strategia, di evitare lo scontro diretto con i piccoli gelatai per puntare con successo sulla grande distribuzione. Grazie prima a Blockbuster, poi  a Esselunga, Auchan e Autogrill, i clienti italiani hanno scoperto un ottimo gelato da banco.

Il target dei consumatori è quello di un pubblico adulto piuttosto benestante (5 euro almeno per una confezione da 500gr non sono di sicuro un prezzo stracciato), attento alla qualità di ciò che mangia e alle mode gastronomiche provenienti da oltre i confini italici. La golosità di gusti come il Dulche de Leiche, il Belgian Chocolate e il Cookies and Cream hanno conquistato anche noi e ci capita spesso di acquistare un barattolo nella nostra Esselunga sotto casa.

La gamma dei prodotti passa dalle classiche vaschette alla Vaniglia del Madagascar o al Caffè, ai Sorbetti di frutta (grazie all’ultima arrivata, la Linea Smoothie) per arrivare fino ai coni della Linea Bars. Ciò che più ci colpisce dell’Häagen-Dazs è la sua cremosità e l’ottimo accostamento di gusti assolutamente introvabili nell’offerta dei marchi concorrenti. Da provare le infinite ricette proposte sul curatissimo sito, dove si possono trovare anche consigli di presentazione delle coppe e ricette (ovviamente a base di gelato Häagen-Dazs) . Un prodotto cosmopolita, diverso dal solito e sempre attento al suo pubblico  – a nostro parere di gran lunga il migliore gelato industriale in vendita nei supermercati.

Foodometro™
In
: gusti insoliti e golosi
Out
: prezzo “altuccio”
Il re dei gelati industriali in Italia. 7

Annunci

Una risposta a “Gelati Häagen-Dazs

  1. Pingback: Gelati Ben & Jerry | Thebigfood·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...