Cotto e Mangiato

Benedetta Parodi
Vallardi Editore, 2009
Prezzo: 14.90 euro

Oggi parliamo di un libro diventato ormai un caso editoriale, con ben 400.000 copie vendute e la permanenza nella top ten delle vendite da qualcosa come dieci settimane: Cotto e Mangiato. Questo volume nasce dalla omonima rubrica televisiva, del (cosiddetto) telegiornale di Italia 1, Studio Aperto. L’idea vincente è stata quella di far entrare casalinghe, cuoche alle prime armi, e semplici guardoni, direttamente nella cucina della giornalista Benedetta Parodi. Bella, di successo, ricca, sposata con un personaggio televisivo, brava mamma di tre pargoletti simpatici e carini come quelli degli spot Plasmon e dipinta come una cuoca in grado rendere felice l’intera famiglia. Insomma, la perfetta incarnazione dell’ideale di donna per milioni di italiane che, probabilmente, con la speranza di diventare eccezionali come l’autrice del libro, sono corse in libreria per acquistarselo. Come prodotto commerciale è pensato benissimo, peccato che in quanto a contenuti presenti delle pecche quasi ridicole. Mentre si sfogliano le pagine si  trasale immediatamente per le foto in stile anni ’80  dei piatti e dell’autrice, truccata e con indosso un vestitino scosciato da 500 euro (da vera casalinga disperata). Solo in un secondo momento, si notano le sezioni in cui è diviso il volume: In famiglia, Con gli amici e (questo ci fa impazzire!) Romanticamente in due. La fiera dei luoghi comuni. Vere chicche sono le introduzioni alle ricette, dove la Parodi condivide con i lettori aneddoti personali e fonti delle proprie creazioni (persone che a nostro parere andrebbero perseguite penalmente). Anche inseguendo il desiderio di incarnarsi in questa bella e apparentemente comune quarantenne, chi mai oserebbe proporre ai propri figli uno Strudel di Ragù, Fettine di Pollo croccanti impanate con patatine fritte o degli improbabili Bocconcini alla Coca-Cola? A leggere questi suggerimenti, come numerosi altri, prima si scoppia in una fragorosa risata. Poi, mentre si immagina la povera famiglia riunita al tavolo, costretta a mangiare queste assurdità, vengono i brividi: ci immaginiamo i bimbi dell’autrice e delle sue seguaci scappare di casa per denunciare ‘lo chef” direttamente al Telefono Azzurro.

Pur essendo così venduto, ci auguriamo che in pochi seguano veramente i consigli racchiusi in Cotto e Mangiato. Un conto è prenderlo per farsi un po’ i fattacci di uno pseudo personaggio famoso che, come tutti i comuni mortali, cerca di cavarsela in qualche modo ai fornelli. Altro conto è, invece, mettere in pratica le improbabili ricette di una donna che sicuramente avrà tante qualità, ma di certo non è una cuoca credibile.

Più che un ricettario, questo volume si può definire come una ben riuscita trovata,commerciale, prima televisiva, poi editoriale. O forse come un’opera buffa ambientata nella cucina di una conduttrice Mediaset. In questo senso è a dir poco esilarante.

Foodometro™
In
: anche le cuoche meno dotate dopo aver letto il libro sapranno che c’è qualcuno messo peggio di loro
Out
: numerose ricette oltre il limite del ridicolo
L’anti-Cucchiaio d’Argento per eccellenza. 4

Annunci

8 risposte a “Cotto e Mangiato

  1. a me piace questo libro, da tante ricette buone anche per i miei figli e anche per mio marito che l’altra sera mi ha pure fatto i complimenti per una ricetta che ho preso da qui

  2. Ma veramente cucina dei Bocconcini alla Coca Cola?
    Me li immagino belli collosi al punto giusto..
    Bleah!

    Saluti,
    Cristina

  3. A me la Parodi piace tanto, poi è così simpatica! Non sarà forse la migliore cuoca al mondo ma riesce sempre a farmi sorridere. E tante delle sue ricette secondo me sono comode e veloci.

    Maria Rosa

  4. io non ho parole.
    è una cagata.ho visto solo una volta stava facendo la frittata di pasta.io la faccio da quando ho 10 anni.la mia nonna la sempre fatta.
    secondo me è una trovata per chi non è capace di cucinare e guarda programmi televisivi come studio aperto, io non lo ritengo un telegiornale e quelli non sono giornalisti
    La tua recensione sul libro è fantastica e rispetta perfettamente ciò che penso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...