Panetteria Pasticceria Tognoli Grosotto

Via Patrioti 118, Grosotto (SO)

Ci sono luoghi, profumi, gusti che ti entrano dentro da bambino lasciando un solco profondo ed incancellabile in qualche remoto angolo del tuo cervello. Quando sei adulto, e provi ancora quelle sensazioni, si scatenano in te quasi in automatico una serie di ricordi che pensavi ormai di aver rimosso. Emergono dei dettagli, anche minimi, legati ad esperienze ed emozioni passate e messe da parte. Per Proust, l’innesco delle memorie infantili, era una madeleine (dolcetto francese) inzuppata nel the. Le mie madeleine sono i biscotti a ferro di cavallo del ‘sacheta’, soprannome da generazioni del Fornaio Tognoli a Grosotto, paese dell’ alta Valtellina da dove proviene la mia famiglia. Mio nonno prima e mio padre poi, quando ancora portavano i calzoni alla zuava, venivano mandati in questa storica bottega a fare la spesa e divoravano gli stessi identici prodotti che ho divorato io fin da piccolissimo. Stessi identici prodotti che è possibile acquistare anche oggi, sempre uguali a loro stessi.

I biscotti dicevamo. Impossibile saperne la ricetta e difficilissimo spiegarli a chi non li ha mai provati. Sono delle specie di pastafrolle ottime per la prima colazione e anche come sfizioso dopo cena. Qualcuno dice che assomiglino nel gusto ai savoiardi ma non mi sento di sottoscrivere in pieno questa notazione. Mi sbilancio invece sulla loro bontà: chi li ha provati senza essere emotivamente coinvolto come il sottoscritto, li ha trovati comunque deliziosi.

Altre specialità dolci sono i croccanti, dei biscottoni dall’alta base di pastafrolla sormontati da un composto di caramello, miele e frutta secca e i cornat dolcetti tipici della zona a base di uvetta e fichi secchi. Inoltre, Tognoli, è uno degli ultimi rimasti a fare i veri brasciadei, delle tradizionali ciambellone di pan dolce da inzuppare nel latte o nel caffèlatte la mattina. Ottime anche le torte, soprattutto le crostate, rustiche al punto giusto e preparate con ingredienti di prima scelta.

E il pane? Assolutamente eccezionali tutte le tipologie, dal pan di segale al pugliese. Basti dire che in molti vengono qui apposta a comprarlo ogni giorno dai paesi vicini. Pellegrinaggi di golosi si registrano anche in occasione delle festività: colombe, panettoni e bisciole sono infatti prodotte a regola d’arte. Lo stesso dicasi per il pan di mort, dolce tipico di tutta la Lombardia, preparato per la ricorrenza ‘dei morti’ del 2 novembre.

Una bottega in cui si tramandano di padre in figlio ricette antiche e  grande passione per un mestiere difficile. Un forno che sforna immutabilmente le stesse delizie da anta e passa anni, in barba al tempo che scorre e alle abitudini alimentari che si evolvono.
È bello che esita ancora un posto del genere.

Foodometro™
In: prelibatezze valtellinese preparate secondo tradizione
Out: questa volta nulla!
Il forno di una volta (r)esiste. 9

Annunci

Una risposta a “Panetteria Pasticceria Tognoli Grosotto

  1. Pingback: Cantine Aperte 2010 (in Valtellina) « Thebigfood·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...