Hot Dog Killer: Cambiamogli la forma

Il junk food può uccidere. A finire sotto accusa questa volta non sono i grassi, le calorie o la carne zeppa di antibiotici bensì la forma oblunga degli hot dog. A lanciare l’allarme è l’Associazione americana dei pediatri. Secondo i loro dati 77 bambini all’anno morirebbero soffocati dal cibo che stanno mangiando e 15.000 verrebbero portati al pronto soccorso per la stessa ragione. Nel 17% dei casi la colpa sarebbe del popolarissimo panino col wurstel, importato in USA nel 1880 dall’immigrato tedesco Charles Feltman. La proposta dei pediatri per risolvere il problema è semplice quanto drastica: bisogna cambiare la forma dell’hot dog.

Qualcuno ha già pensato come farlo, studiando improbabili zuppe o spaghettini (immagine qui sopra del Chicago Tribune). I più, noi compresi, si chiedono se non basti il controllo dei genitori per evitare che i  bamboccini d’oltreoceano si strozzino mentre fanno merenda. Considerato anche che, già oggi,  sulle confezioni americane di wurstel sono obbligatorie per legge scritte a caratteri cubitali che avvisino del rischio di soffocamento. Tra gli altri cibi rischiosi, i pedanti pediatri, segnalano anche il burro d’arachidi e i marshmallows che se «infilati in bocca in gran numero possono aumentare il rischio di soffocamento». Considerazione lapalissiana: qualsiasi cibo se infilato in bocca in gran quantità può aumentare il rischio di soffocamento, anche gli omogeneizzati o i biscotti Plasmon.

D’altronde in U.S.A., qualsiasi prodotto voi acquistiate, è ‘a prova di idiota’. Basti pensare che sul libretto di istruzioni delle lavatrici è segnalato di non centrifugare gatti, cani o altri esseri viventi. Grazie a dio l’Europa è diversa dagli Stati Uniti e difficilmente (si spera) arriveremo a vette di cotanta stupidità (travestita da puntigliosità) in campo di sicurezza alimentare. È tra l’altro palese che non tutti i cibi si possano mangiar in autonomia fin da bambini. Così com’è palese che l’hot dog non sia più pericoloso di una banana, un ghiacciolo o un lecca-lecca. I pediatri americani non farebbero meglio a pensare alla ciccia dei loro piccoli connazionali piuttosto che alla forma dei biuster?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...