Ristorante Li Arnoga

Loc. Arnoga, Valdidentro (SO)
Tel: 0342/927116

Torniamo oggi in Valtellina per parlarvi del Ristorante Li Arnoga che si trova lungo la tortuosa strada del Foscagno fra Bormio e Livigno. Questo locale, non comodissimo da raggiungere ma sempre molto frquentato, fa parte di una struttura alberghiera, adiacente anche ad un centro di Sleddog (unico nella Valle) che offre la possibilità di escursioni invernali su slitte trainate da cani. Tornando al ristornate, le sale rimangono al primo piano dell’albergo e riescono ad accogliere una settantina di coperti. L’ambiente è rustico e ben curato, dalla tipica atmosfera di montagna, con tavoli di legno senza tanti fronzoli. La cucina è (ovviamente) incentrata sui piatti valtellinesi più famosi, come si può notare già dagli antipasti, tra i quali è possibile scegliere fra gli sciatt (in porzioni ridotte), un tagliere di salumi e formaggi locali e altre specialità tipiche. Fra i primi sono proposti i celebri pizzoccheri, le manfrigole e i malfatti alla bormina, che possono anche essere assaggiati in un (almeno sulla carta) interessante tris. Peccato che si composto da mini assaggi che non lasciano il tempo di gustare appieno le singole preparazioni.

Da buon ristorante di montagna, non mancano poi i primi a base di selvaggina, in questo caso cervo. Selvaggina che regna anche nei secondi, dove spicca il salmì di cervo accompagnato da polenta. Lo ha provato uno di noi (un falso animalista convinto, che, dopo la prima volta in cui, riluttante e contro ogni suo principio, ha assaggiato la carne di cervo, ora ne mangia più di un bracconiere). Da ormai vero esperto, ha potuto tristemente notare che la carne non era ne’ molto profumata ne’ tenera e, soprattutto, era sopraffatta da un eccesso di sale che rendeva il piatto quasi immangiabile. Di norma non siamo clienti lamentosi ma, per la prima volta, c’è stata la tentazione di rimandare indietro il salmì e cambiare pietanza. Anche la polenta di accompagnamento non era assolutamente nulla di indimenticabile e rimaneva troppo molliccia e con pochissima farina nera rispetto a come imporrebbe la ricetta tradizionale della Valle. L’altro secondo scelto è stato un filetto alla griglia con patatine fritte, preparato con ottima carne, ma servito in una misera porzione. Quando il cameriere ce l’ha portato c’è stato un attimo di disagio e, soprattutto, un briciolo di delusione davanti alla quantità da Weight Watchers.

Ancora un po’ affamati e non molto soddisfatti dal secondo, abbiamo deciso di concludere la cena con un dolce. Buono il sorbetto al braulio, assolutamente da provare se non si è mai andati oltre il classico sorbetto al limone. Il conto: piuttosto onesto, circa 25 euro a testa, con secondo, dolce e vino della casa. Né più né meno di quello che ci saremmo aspettati, anche se con gli stessi soldi si sarebbe potuto cenare anche meglio. Nel complesso potevamo forse risparmiarci tutta la strada che abbiamo fatto per arrivare al ristorante Li Arnoga. Il viaggio per raggiungerlo, immersi fra l’ambiente incantato della montagna innevata, è stato più meritevole della cena stessa. Mangiare a 1800 metri circondati dalla natura può essere un’esperienza magica. Ovviamente ci vuole, però, una cena che sia all’altezza della bellezza dei luoghi in cui si è immersi. Non è stato questo il caso. Peccato.

Foodometro™
•Cucina: legittimo aspettarsi di più. 5.5
•Ambiente: rustico e di montagna, ben curato. 6.5
•Servizio: qulche battuta per cercare di essere simaptici. Tempi giusti. 6.5
•Da Non Perdere: sorbetto al Braulio.
•Da Evitare: Salmì di cervo, troppo troppo salato.
•Prezzo: 25 euro secondo, dolce e vino. Nella media.
•Giudizio Finale: Da provare solo se siete già qui per lo Sleddog. 5.5


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...