Polpa di Pomodoro Fresco Da Agricoltura Biologica Alce Nero

Alce Nero è ormai un nome storico del biologico in Italia, con oltre trenta anni di storia alle spalle. L’azienda romagnola, con sede a Monterenzio (Bologna), è composta sia da soci agricoltori, sia da aziende di trasformazione ed è oggi leader di mercato con 27 milioni di fatturato all’anno. Per nostra personale esperienza, i prodotti Alce Nero, sono tra i pochi a grarantire un accettabile rapporto qualità/prezzo nel mondo del biologico nel nostro Paese. Pur essendo convintissimi sostenitori della filosofia su cui si basa l’agricoltura biologica,  ci siamo infatti persuasi che i costi per il consumatore siano, in molti casi, assolutamente esagerati ed ingiustificabili. Per ora, al bando le polemiche: non è questo il momento per addentrarci in una questione tanto spinosa. Concentriamoci piuttosoto sulla nostra Polpa di Pomodoro Fresco, uno dei prodotti marchiati con l’inconfondibile indiano a cavallo che più ci ha convinto.

Per una volta partiamo dalla confenzione: una bella bottiglia di vetro. Il vetro, oltre ad essere uno degli imballaggi che mantiene meglio le qualità organolettiche di ciò che contiene, è per sua stessa natura trasparente. Quindi un buon biglietto da visita rispetto alla classica lattina  in cui sono confezionati il 95% delle conserve di pomodorio in vendita nei nostri supermercati. Prima di passare a parlarvi della sostanza del prodotto  può essere utile fare una distinzione tra “passata” e “polpa”, visto che a tutti non è chiara la differenza. Non è solo questione di consistenza ma anche di lavorazione: la prima è un succo di pomodoro parzialmente concentrato, con un residuo secco compreso tra il 7% ed il 12%. La seconda, invece, è ottenuta da pomodori che vengono pelati e tagliati a cubetti, tramite un procedimento definito “in diretta”, in quanto i pomodori vengono lavorati appena raccolti. (Fonte: Wikipedia).

I pomodori di questa Polpa di Pomodoro Alce Nero sono coltivati sui terreni naturalmente fertili del delta del Po e tagliati a pezzettoni abbastanza grossi. Il profumo, soprattutto in fase di cottura, è sensibilmente diverso da quello della classica pummarola, molto più dolce e senza nessuna nota di acidità. Con un semplice soffritto di cipolla e qualche foglia di basilico (da aggiungere a fine cottura ovviamente!) avrete un sugo per la pasta senza euguali. Se la pasta, poi, è la Pasta di Gragnano ancora meglio per le vostre esigenti mascelle. Questa polpa si adatta molto bene anche alla preparazione della pizza, vista la sua scarsa tendenza a “perdere acqua” in fase di cottura.

Il prezzo, come vi avevamo anticipato ad inizio articolo, è piuttosto competitivo: 1,51 euro nei supermercati PAM e poco più in altri punti vendita. Certo molto più caro rispetto ai concorrenti “non-bio” ma assolutamente onesto in considerazione sia della qualità, sia della quantità offerta. Se volete valorizzare la vostra cucina di tutti i giorni, la prossima volta che dovete scegliere una polpa di pomodoro, cercate bene tra gli scaffali questo prodotto. Vi assicuriamo che non vi pentirete di spendere un pò più del solito.

Foodometro™
In: rapporto qualita/prezzo
Out: non viene specificata sulla confenzione la varietà dei pomodori
Un prodotto semplice di qualità superiore. 8,5

Annunci

2 risposte a “Polpa di Pomodoro Fresco Da Agricoltura Biologica Alce Nero

  1. Pingback: Parmigiano Reggiano Esselunga Bio « Thebigfood·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...