Ristorante Indiano Taj Mahal

Via Porro Lambertenghi 23, Milano
Tel: 02/69000245

Quando abbiamo voglia di mangiare indiano, solitamente la nostra prima scelta è il Taj Mahal, ristorante che prende il nome dal celebre mausoleo indiano, considerato uno fra le sette meraviglie del mondo moderno. Richiami all’India sono (ovviamente) numerosi anche all’interno del locale, dove sulle pareti fanno bella mostra di sé bassorilievi di maschere dall’aspetto piuttosto inquietante. Entrati nel locale, dopo essere stati accolti dal suo gentile proprietario, avrete la possibilità di accomodarvi in una delle due salette interne, oppure, se non avete avuto l’accortezza di prenotare (come noi nell’ultima prova), siederete nella grande sala all’ingresso. I due ambienti sono molto differenti e, se le sale più piccole sono ben curate e adatte per una cenetta intima, quella all’ingresso è, invece, piuttosto triste e scarna, non all’altezza del resto del ristorante. Dando un’occhiata alla lista delle bevande c’è una gradita sorpresa: oltre alla birra tradizionale indiana Kingfisher e Cobra, non vi è nientemeno che quella del Birrificio di Lambrate, che per una volta nella vita potete bere comodamente seduti.

Non sappiamo quanto questa birra possa c’entrare con l’India e con il suo cibo, ma visto quanto ci piace, la berremmo anche in un ristornate di pesce! Per iniziare il pasto, vi sarà offerto il chapati, un pane croccante da accompagnare con alcune salse, dal sapore agrodolce e lievemente piccante. Consigliamo di saltare a piè pari gli antipasti (degno di nota è solo il samosa, una sorta di fagottino fritto con patate e piselli) e di buttarvi direttamente sui secondi. Ottimi quelli a base di carne (pollo o agnello) preparati nel forno tandoori nonchè il Murg Korma, ovvero bocconcini di pollo cotti in una deliziosa salsa di yogurt, pomodoro e spezie. Per chi amasse i sapori più speziati, ideale è, invece, il Pollo Madras. Raccomandiamo di NON assaggiare il peperoncino che accompagna il piatto, dagli effetti devastanti anche a chi è totalmente abituato ai sapori piccanti.  Rischiereste di diventare rossi come non mai e iniziare a grondare sudore, il tutto per almeno una ventina di minuti. Come contorno ai secondi è d’obbligo almeno una porzione di cheese nan (una sorta di piccola piadina cotta nel tandoori e farcita con formaggio), vero pezzo forte del ristorante, e del riso da accompagnare ai piatti.

I dolci: come tutti quelli indiani, terrificanti. Il budino di riso e latte è fra i dessert più nauseabondi che abbiamo mai assaggiato e, a meno che non abbiate (gravi) carenze di zucchero, vi sconsigliamo vivamente di ordinarlo. Se proprio volete concludere il pasto provate ad assaggiare i  misteriosi semini speziati che vi offriranno, dal sapore particolarissimo. Il conto solitamente è abbastanza salato (25-30 euro a testa per un secondo con contorno e bevande), ma nella media degli altri ristoranti etnici. Una nota: l’ultima volta che siamo andati in questo ristorante il servizio è stato a dir poco veloce, quasi ci volessero sfamare e rispedire a casa il più presto possibile. Fatto non gradito perché almeno al ristorante non ci vorremmo sentire spinti a correre più di quanto non ci succeda in metropolitana. Detto ciò, nonostante tutto, continueremo a tornare al Taj Mahal: un angolo (fintissimo) d’India, che ci attira a sé quasi ogni mese. Sarà mica che i semini che danno alla fine creino dipendenza?

Foodometro™
•Cucina: classica cucina indiana . 7
•Ambiente: carine le sale interne, pessima quella all’ingresso. 5.5
•Servizio: rapido, pure troppo. 6
•Da Non Perdere: cheese nan e piatti cotti nel forno tandoori
•Da Evitare: i dolci
•Prezzo: 25-30 euro a testa, quasi troppo
•Giudizio Finale: uno dei più famosi ristoranti indiani a Milano. 7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...